ginnastica-posturale-left

La nostra postura è il modo in cui il nostro corpo costantemente si adatta per mantenere l’equilibrio e per muoversi.

Ci sono tanti fattori che la determinano, certamente c’è una componente strutturale di partenza da quando siamo nati, ma nel corso della vita dei piccoli o grandi infortuni, lo sport che pratichiamo, il tipo di lavoro che facciamo, il materasso su cui dormiamo, le scarpe che portiamo, la macchina che guidiamo… insomma ogni cosa che facciamo incide e influenza la nostra postura.

Basti pensare ad una banale distorsione di caviglia, la prima cosa che succede è che spostiamo il peso del nostro corpo sull’altra gamba per proteggere la caviglia infortunata.

Questo spostamento del peso, se non viene successivamente corretto porterà a sollecitare in modo sbagliato le ginocchia, il bacino e sopratutto la colonna vertebrale.

E’ importantissimo quindi affrontare e correggere piccoli e grandi problemi con una corretta Ginnastica Posturale anche per prevenire problematiche più importanti che possono condizionare in modo negativo e doloroso la nostra vita.

Dopo aver valutato radiografie e risonanze magnetiche effettuiamo una accurata valutazione posturale per stabilire il tipo di trattamento più idoneo per le diverse patologie del rachide, che sia una cervicalgia, una lombalgia, un’ernia, o un problema di scoliosi.

Il nostro centro utilizza come ginnastica posturale individuale il metodo Mézières.

La prima seduta di ginnastica posturale prevede la compilazione di una scheda di valutazione che ci servirà per impostare il lavoro e monitorare i progressi nel corso del trattamento.

Metodo Mèzières

Il metodo Mézières, in particolare, è indicato per normalizzare tutti i problemi osteo-muscolo-articolari ed ha come campo di applicazione quello della patologia funzionale:

  • Vertebrale: lombalgie, lombo sciatalgie, cervicalgie, cervicobrachialgie, etc..
  • Articolare: periartrite scapolo-omerale, coxartrosi, gonartrosi
  • Muscolare: sindrome degli scaleni, sindrome dello stretto toracico superiore, sindrome dell’angolare.
  • Dismorfica: iperlordosi, ipercifosi, ginocchia valghe/vare, piede piatto/cavo

Viene indicato, inoltre, per gli sportivi per la prevenzione di contratture, stiramenti, strappi, tendiniti e trova applicazione nell’ambito della medicina preventiva.

Il metodo ha lo scopo di “curare” la persona cercando di ripristinare la simmetria delle parti con un lavoro di rieducazione di tipo posturale attraverso esercizi che favoriscono l’allungamento dei muscoli privi di elasticità.

ginnastica-posturale-mezieres

ginnastica-catene-mezieres

I numerosi muscoli, specialmente quelli posteriori del corpo e dorsali, si comportano come un unico grande e potente muscolo in grado di deviare la corretta posizione di vertebre e capi articolari su cui hanno inserzione. Questo comportamento venne analizzato dalla Mézières attraverso uno studio minuzioso dell’anatomia e della cinesiologia muscolare, per arrivare a sostenere che ogni muscolo del corpo è collegato all’altro e sovrapposto come “tegole” di un tetto andando a costituire diverse catene muscolari:

  • Catena posteriore
  • Catena antero-interiore
  • Catena brachiale anteriore
  • Catena anteriore del collo.

Queste catene si trovano sempre in una condizione di ipertonicità e costante retrazione e se non dovutamente corrette in allungamento possono causare tutta una serie di dimorfismi: scoliosi, dorso curvo, iperlordosi, ipercifosi etc…