ionoforesi-ginocchio

L’elettroterapia ionoforesi è un tipo di elettroterapia antalgica che usa la corrente continua unidirezionale al fine di trasportare medicamenti allo stato ionico, evitando così di iniettare i medicinali attraverso aghi ma utilizzando lo stato di ione del medicinale stesso senza provocare dolore.

La corrente veicola gli ioni medicamentosi verso l’elettrodo di polo opposto. Gli ioni farmaceutici trovano il canale di passaggio attraverso i dotti piliferi e le ghiandole sudoripare. Nel derma profondo parte degli ioni vanno nel circolo capillare mentre la restante parte, legandosi alle proteine, si accumula in depositi attivi a lenta cessione.
La ionoforesi viene fatta mediante un apparecchio dotato di due elettrodi (uno positivo e l’altro negativo) .
I vantaggi della ionoforesi sono diversi:

  • permette di introdurre nell’organismo, direttamente nella zona da trattare, sostanze “pure” assolutamente senza dolore e senza apportare alcun danno ad altri organi;
  • permette agli ioni di legarsi a determinate proteine in modo da aumentare il tempo di permanenza in circolo della sostanza medicinale;
  • migliora il trofismo dei tessuti superficiali e profondi.

La elettroterapia ionoforesi è controindicata nei soggetti con presenza di pace-maker, mezzi di sintesi metallici, lesioni cutanee, epilessia, ipoestesia cutanea.