magneto-terapia

La Magnetoterapia consiste in radiazioni magnetiche (da 1 a 100 Hz) che attraversano i tessuti generando calore con effetti antidolorifici e antinfiammatori. Può essere applicata in due modalità:

  1. A bassa frequenza: per la terapia di patologie muscolari e delle ossa, in particolare nel caso di fratture o di osteoporosi per la proprietà delle onde magnetiche a bassa frequenza di favorire la rigenerazione degli osteociti.
  2. Ad alta frequenza: per applicazioni antidolorifiche in diverse patologie, tra cui l’artrosi (degenerazione delle cartilagini articolari).