radio-frequenza

La radio frequenza è una terapia innovativa che sfrutta il principio del condensatore al fine di stimolare i processi biologici fisiologici, riparativi e antinfiammatori del nostro organismo.

Si basa su un passaggio attraverso il corpo di una radiofrequenza minima di 0.485 mhz, da un elettrodo a contatto con la cute ad una piastra metallica opposta ad esso. Attraversando il nostro corpo, questa radiofrequenza eccita cariche elettriche che, sotto forma di ioni, sono presenti in tutti i tessuti biologici del nostro organismo.

  • Non avviene alcun trasferimento di energia dall’esterno, ma i tessuti vengono sollecitati direttamente dall’interno.
  • Vengono accelerati tutti i processi metabolici e reattivi dell’organismo.
  • Non vi è dispersione cutanea di energia, con incremento dell’efficacia della terapia.
  • Non vi sono controindicazioni, escluse quelle assolute (come gravidanza e pacemaker).

Gli effetti positivi apportati da questa terapia sono l’aumento del microcircolo, della vasodilatazione e dell’ossigenazione tissutale (percepiti dalla persona come piacevole sensazione di calore).